Casseforti professionali per negozi

Fai un acquisto intelligente.

Sei un commerciante?

Quale tipo di cassaforte è più adatta al tuo settore di riferimento?

Questa è una domanda che trova le sue risposte nelle diverse caratteristiche di forzieri offerti sul mercato.

Ecco alcuni suggerimenti per un acquisto intelligente.


Design e solidità


Al di là delle forme e delle dimensioni, è imperativo considerare la modalità di attacco di una cassaforte sicura.

Se opti per un modello da incassare è necessario prevedere lavori di installazione all'interno del tuo locale ma devi tenere presente anche che sono casseforti con un volume interno limitato.

Sono senza dubbio mezzi forti molto discreti però ricorda che devi disporre di un muro molto spesso per essere idoneo al montaggio.

Se invece sei orientato ad una cassaforte da appoggio quindi esterna, valuta sempre la capacità di contenimento, prediligi un peso consistente e nella scelta del luogo di installazione considera la possibilità di ancoraggio a pavimento, a parete o entrambi, i tasselli assicurano che la cassaforte sia tenuta salda al pavimento o al muro.

Naturalmente è anche necessario fare riferimento alla classe di sicurezza certificata della tua cassaforte.

Ricorda che la Classe 0 indica che l'assicurazione può coprire beni il cui importo è limitato a € 8.000*; le classi da I a VI si riferiscono rispettivamente a coperture assicurative limitate a € 25.000, € 35.000, € 55.000, € 110.000, € 200.000 e € 300.000*.

Ti consigliamo inoltre di aumentare la protezione dei tuoi effetti personali aggiungendo un allarme nella stanza in cui si trova la tua cassaforte.

Per quanto riguarda invece la modalità di apertura e chiusura, i sistemi sono molteplici.

Ci sono chiavi classiche, codici digitali, combinazioni meccaniche e accesso biometrico.

La scelta dipende quindi dalle tue preferenze personali e dai vincoli di utilizzo.

La chiave è facilmente passata di mano in mano, i codici digitali e le combinazioni possono essere trasmessi alle persone che sono autorizzate all'accesso e le serrature con impronte digitali, sono le più efficienti e meno restrittive, non è necessario avere una chiave a portata di mano o memorizzare un codice.

A Te la scelta!


Scegli pensando a 'quanto' devi proteggere


Prima di tutto la nostra esperienza insegna che è sempre meglio considerare una cassaforte più grande di quanto sia necessario al momento dell'acquisto, difatti è una precauzione che anticipa l'evoluzione del volume di documenti e contanti che possono essere collocati nella cassaforte.

Inoltre data la sicurezza che infonde una cassaforte, potresti avere l'esigenza in un secondo momento di custodire all'interno più valori di quanto avessi considerato prima.

Ricorda che le nostre casseforti possono essere allestite con tesoretti interni per una protezione destinata ad oggetti di particolare attenzione, ripiani regolabili, ripiani estraibili su guide telescopiche per cartelle sospese, cassetti estraibili e cassetti con divisori per l'alloggiamento di articoli di varia misura.

Infine se il mezzo forte è destinato esclusivamente al deposito di contanti, è meglio adattarla alle ricevute giornaliere o settimanali, una cassaforte troppo spaziosa tenterebbe il suo proprietario a posticipare il pagamento alla banca con il pretesto che c'è ancora spazio, al contrario, se gli schedari sono destinati ad essere fissati in un armadio blindato, è necessario prendere in considerazione ampi volumi.

Hai bisogno di consigli?


Vai al catalogo prodotti


*Valori assicurativi indicativi, verificare con la Compagnia di fiducia.

6 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti